Al via le Stagioni di Danza e Teatri di Confine del Teatro Verdi di Pisa.

Home/Notizie varie/Al via le Stagioni di Danza e Teatri di Confine del Teatro Verdi di Pisa.

Al via le Stagioni di Danza e Teatri di Confine del Teatro Verdi di Pisa.

Al via le Stagioni di Danza e Teatri di Confine 2018/19, del Teatro Verdi di Pisa.
Molto ricco e accattivante il ventaglio di tredici spettacoli, divisi tra tre sale – la cornice ottocentesca del Teatro Verdi, la Chiesa di Sant’Andrea e il Cinema Teatro Nuovo – inseriti in questi due cartelloni, organizzati in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo onlus. Teatro,
La stagione di Danza partirà con  PAQUITA, giovedì 15 dicembre con le straordinarie coreografie di Marius Petipa, in scena il Teatro Accademico Statale dell’Opera e del Balletto “Mikhail Glinka” di Chelyabinsk.
Seguirà, venerdì 21 dicembre, un’imperdibile TEMPESTA shakespeariana nella versione di Giuseppe Spota, con la musica, scritta appositamente da Giuliano Sangiorgi, frontman dei Negramaro, per una delle maggiori compagnie italiane, Aterballetto.
Un graditissimo ritorno quello della Compagnia Nuovo BallettO di ToscanA con una rilettura della  BELLA ADDORMENTATA a cura di Diego Tortelli giovedì 25 gennaio; venerdì 22 febbraio saranno i giovani danzatori dell’Eko Dance International Project a dare vita alla personale interpretazione di Paolo Mohovich del capolavoro di Haendel, MESSIAHAENDEL.
Monica Casadei, con la sua compagnia Artemis Danza, porterà in scena  Madama Butterfly in BUTTERFLY Colori proibiti, venerdì 29 marzo, presentato in prima nazionale.
Per Teatri di Confine, venerdì 29 gennaio, al Cinema Teatro Nuovo,Teatro delle Albe, sarà protagonista di una superba performance poetico-teatrale dell’attrice Ermanna Montanari in MARYAM, “la donna dell’incontro”, un ponte tra cristianesimo, islam e cultura contemporanea. Musica e teatro per DIECI STORIE PROPRIO COSI’ – TERZO ATTO, giovedì 21 marzo, dieci storie di gente comune. Un teatro musicale anche quello per grandi e piccini in scena domenica 31 marzo ore 17, LA FIABA DELLA PRINCIPESSA TURANDOT.
E infine la prima settimana di aprile sarà all’insegna della danza contemporanea, cinque proposte riunite in un vero e proprio festival, con l’ormai tradizionale appuntamento con la SERATA EXPLO, . Venerdì 5 aprile, alle ore 10,30, Alessandro Sciarroni, attore-performer-regista-coreo HOME ALONE, avvalendosi di due danzatori del Balletto di Roma, Sempre venerdì 5 aprile, alle ore 21, Kinkaleri, dopo la fortunata messa in scena di Nessun Dorma, presenta BUTTERFLY, una favola intensa e dolcissima.Sabato 6 aprile un “one woman show”, con R.OSA 10 esercizi per nuovi virtuosismi, creato da Silvia Gribaudi per Claudia Marsicano, Premio UBU 2017 come nuova attrice Under 35. A conclusione, domenica 7 aprile ore 17, SAREMO BELLISSIMI E GIOVANISSIMI SEMPRE-Eckhart project, uno spettacolo del talentuoso Marco Chenevier, che trasporta il pubblico in maniera ironica e dissacrante nel pensiero del Meister (maestro) Eckhart, intrecciandosi con una riflessione sul ruolo dell’arte contemporanea nella società incentrata su modelli esteriori volti alla propaganda del consumismo.
 

By |novembre 8th, 2018|Notizie varie|0 Comments

About the Author: