effects of tramadol 200mg buy tramadol online can you mix tramadol and zoloft

does valium come in 1mg order valium online jaymeds valium

efecto secundario de la pastilla tramadol buy tramadol online cod tramadol build up in system

can i have one drink on xanax generic xanax can xanax cause brain aneurysm

what schedule narcotic is tramadol buy tramadol lyrica and tramadol recreational

aura soma keola buy soma online semillas soma seeds

xanax in houston tx buy xanax 3mg xanax overdose

tramadol online Portland buy tramadol precauciones administracion tramadol

soma inmobiliaria rio cuarto carisoprodol soma soma ta-bo

valium therapeutic dose diazepam 5mg valium class action

Notizie & Eventi

Le Ultime di Radio Danza
01 maggio 2017

Agorà Coaching Project al Teatro Cavallerizza di Reggio Emilia con con le coreografie di Simona Bertozzi ed Emanuele Soavi.

Mercoledì 3 maggio e giovedì 4 maggio debuttano al Teatro Cavallerizza di Reggio Emilia Agile - Le connessioni invisibili, spettacolo con la coreografia di Simona Bertozzi  e Swans – Cigni con la coreografia di Emanuele Soavi: entrambi i lavori sono stati creati per Agora Coaching Project, il corso di alta formazione per danzatori diretto da Michele Merola ed Enrico Morelli e sostenuto dalla MM Contemporary Dance Company e dall’ASD Progetto danza di Reggio Emilia.

Simona Bertozzi  propone una piece ispirata alle Lezioni americane di Italo Calvino. «Cinque le lezioni e i titoli: Leggerezza, Rapidità, Esattezza, Visibilità, Molteplicità, più una sesta, Coerenza, solo progettata e rimasta inconclusa, per la morte dell’autore avvenuta nel settembre 1985. Dalla suggestione e dalla pregnanza di queste cinque definizioni, cogliendo in primis l’imponente “fisicità” che le caratterizza, mi sono rivolta alla creazione di una pièce coreografica in cui la tessitura dinamica e il dialogo tra gesto e azione risentono di una continua pulsazione tra l’evidenza delle regole e le possibili distorsioni.”

Swans-Cigni di Emanuele Soavi, è un progetto che, pur liberamente tratto dalla versione romantica di P.I. Ciaikovskij, vuole essere libero da ogni suo tratto narrativo, mettendo volutamente al centro della ricerca la situazione dei giovani di oggi. La figura dei cigni in questa rilettura è mutevole ed in continua trasformazione. Una trasformazione catturata nella sua intimità che mantiene, come nella tradizione del balletto, l ́atto di riprodurre e rendere in maniera di performance la capacità dell ́interprete di essere sia uccello che essere umano. Un susseguirsi di luci, di immagini e di riflessi che Cristina Spelti crea per questo dinamico lago virtuale, in cui si svelano, androgeni, i nuovi cigni. E sono proprio quei corpi davanti a noi che ancora una volta diventano protagonisti.Tra utopia e realtà, poesia e razionalità i protagonisti di Agora Coaching Project si confrontano con il tema dell ́integrazione dell ́altro e della comprensione della natura della propria persona.Uno spettacolo fatto di giovani per un pubblico di giovani, in cui Emanuele Soavi vuole, con un vocabolario di gesti, di movimenti e di composizioni coreografiche, tradurre le domande, le risposte e le emozioni che scorrono quotidianamente in ognuno di loro e di noi. Al posto di un messaggio che si sarebbe risolto in un istante se fosse stato comunicato a voce, qui è invece raccontato da tutto il corpo che diventa racconto, testo. E’ il corpo quello che si vuole fare conoscere, gustare, accogliere, scoprire.

|
'