ziek door tramadol buy tramadol overnight tramadol for dogs same for humans

exercicio de matematica soma de frações buy soma soma spanish translation

ufmg a soma de todas as raizes carisoprodol soma soma de fração negativa

taking ambien during first trimester buy ambien can you take antacids with ambien

adderall during the day and ambien at night buy ambien no prescription ambien reverse effects

day remember soma san diego soma drug aura soma nummer 44

what is the difference between zolpidem and ambien cr buy ambien ambien and newborns

shallow breathing valium diazepam 5mg pot and valium

reasons to take tramadol tramadol 50mg ultram Arlington

xanax administration route online xanax can i get a xanax prescription

Notizie & Eventi

Le Ultime di Radio Danza
04 aprile 2018

“CARMEN VS JOSE”. Prima assoluta della Compagnia Nazionale del Balletto al Teatro Cassia di Roma

In scena domenica 8 aprile alle ore 18.o0Carmenvs Josè” una prima assoluta su commissione dell’Associazione Italiana Danzatori al coreografo Antonio Baroneper la Compagnia Nazionale del Balletto e la partecipazione straordinaria di Sara Loroe Marco Marangio,ballerini del Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma nei ruoli di Carmen e Don Josè.

Ed è proprio la Compagnia Nazionale del Balletto – in collaborazione con l’Associazione Italiana Danzatorie Molinari Art Center – a lanciare questo progetto coreografico legato a una campagna di crowdfunding internazionale su Indiegogo (https://www.indiegogo.com/projects/carmen-vs-jose-dance#/).

Un gesto importante per testimoniare che abbiamo bisogno di creazione, di arte e cultura.Ballerini, coreografi, artisti, appassionati e chiunque voglia aderire può farlo con un contributo minino di 2 euro per partecipare attivamente alla realizzazione di questo lavoro coreografico intenso e appassionato, che prende spunto dal carismatico personaggio di Carmen per puntare il dito sulla contemporaneità e sui continui ed efferati casi di violenza sulle donne.

Il lavoro coreografico di Barone, con la regia di Giacomo Molinari, però rovescia la prospettiva degli allestimenti consueti di “Carmen”: questa volta ad essere protagonista infatti è Don Josè, recluso dopo l’omicidio dell’ammaliante sigaraia.Il coreografo punta il dito sull’assassino, sulla vergogna, il pentimento, il dolore di un atto compiuto e irreparabile, la solitudine di un uomo che ripercorre, in un lungo feedback, il film del suo amore con Carmen proiettato sul fondale girato e montato dal videomaker Massimiliano Melato.

“Mi sono chiesto cosa mai aleggi nel cervello e nel cuore di un uomo, trasformato agli occhi dell’opinione pubblica in un mostro assassino  – dichiara  Barone – e cosa possa succedere nella mente di un recluso quando tutto sembra essersi compiuto e quando sembra che giustizia sia stata fatta”. Dietro le sbarre nella sua prigione, che diventa una vera e propria gabbia interiore, Josè è tormentato dal suo passato inaccettabile dopo un anno dall’omicidio. Cosa è accaduto nel cuore di un uomo innamorato per trasformarlo in assassino?  Il ricordo e l’immagine di Carmen prendono corpo in un lungo incubo che ripercorrerà la vicenda dal primo incontro, alla passione d’amore fino al tragico epilogo.

 

|
'