can tramadol affect kidney function tramadol overnight shipping how many mg of tramadol can kill you

ropinirole and ambien buy ambien can you die from too much ambien

equivalent of xanax to valium buy xanax no prescription can xanax cause high liver enzymes

can xanax cause gynecomastia buy alprazolam white bar xanax 2 imprint

a soma de todos os medos filme completo order soma soma kömür işletmeleri yeraltı

exercicios resolvidos de soma de pg soma 350 mg soma campolim sorocaba

is valium xanax the same generic xanax how to crush xanax xr

better anxiety valium xanax valium generic valium abh¤ngig

fischer soma x 100 ski boot soma online soma caravaning center bremen

xanax ulotka dawkowanie generic xanax xanax gegen schlafstörungen

Notizie & Eventi

Le Ultime di Radio Danza
04 maggio 2015

Marco Pierin, quando donare viene dal cuore

Nato a Milano nel 1958 Marco Pierin studia danza alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala di Milano; prima di diplomarsi frequenta un corso di formazione biennale alla Scuola di Ballo del Bolshoi di Mosca. Promosso all’età di 23 anni primo ballerino del Teatro alla Scala pochi anni dopo, nel 198,5 lascia la Compagnia per ampliare le sue esperienze artistiche a livello internazionale.

Ha lavorato coi maggiori coreografi del suo tempo tra i quali ricordiamo: Ib Anderson, Georges Balanchine, Maurice Béjart, Uwe Scholz, John Butler, John Cranko, Luis Falco,Jiri Killian, Pierre Lacotte Roland Petit, Jerome Robbins, Uwe Scholz, Micha Van Hoeckef, Bruce Wells e tantissimi altri.

Per più di vent’anni ha ballato a fianco di Luciana Savignano con la quale ha stretto un forte legame di partneraggio. Ai microfoni di RadioDanza dichiara di essere riconoscente ad Anna Razzi per essere stata la prima a credere in lui e con la quale ha debuttato per la prima volta in “Giselle” e confessa di aver avuto un feeling speciale con l’americana Ailleen Brady (all’epoca ballerina dello Zurigo Ballet).

Come insegnante e/o maître de ballet, Marco Pierin ha collaborato con molte compagnie italiane ed internazionali nonché scuole ed accademie professionali. Inoltre si dedica con passione all’attività di coach per la formazione dei giovani talenti. E’ spesso invitato come presidente di giuria in numerosi concorsi

L’amore per il passo a due – che Marco Pierin dichiara valere “più di cento assoli”- e la passione per l’insegnamento confermano l’attitudine di questo artista alla grande generosità nei confronti di chi, come lui, vive per la stessa passione.

Ascolta l’intervista di Marina zaniboni a Note di Danza: mercoledì 6 e 13 maggio ore 14.00 (repliche il mercoledì alle 21 ed il sabato alle 10.30)

 

'